Comunicato stampa

In merito alle notizie riguardanti l’adozione di un provvedimento di custodia ai domiciliari adottato dalla magistratura nei riguardi di un sacerdote dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni, l’arcivescovo Domenico Caliandro e la Chiesa diocesana esprimono piena fiducia nell’operato della magistratura. Nel contempo si precisa che il suddetto sacerdote da anni non svolge alcun ruolo in Diocesi. Non ha l’incarico di cappellano ospedaliero, vive in casa sua in Ostuni, senza avere né ruoli né impegni pastorali. In ogni caso nei suoi riguardi si determina da subito la limitazione di qualsiasi atto di ministero pubblico fino a nuova disposizione.

image_pdfimage_print