Colletta per la Terra Santa

Si ricorda che il Venerdì Santo in tutta la chiesa si raccolgono le offerte per la Terra Santa. Pubblichiamo l’elenco delle opere sostenute in Terra Santa con la colletta dello scorso anno.

CCI10032016_0002 CCI10032016_0003 CCI10032016_0004 CCI10032016_0005




UNITALSI Giubileo della Misericordia

L’Unitalsi celebra il Giubileo della misericordia
nella Basilica Cattedrale di Brindisi

Sabato prossimo 12 marzo alle 16.30 l‘Unitalsi diocesana vivrà il Pellegrinaggio giubilare alla Porta Santa della Misericordia della Basilica Cattedrale di Brindisi, Chiesa madre dell’intera Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni.
L’appuntamento è in Piazza Duomo a Brindisi. Seguirà la processione verso la Basilica Cattedrale e l’ingresso in chiesa attraverso attraverso la Porta Santa.
All’interno della Basilica è prevista la Liturgia Penitenziale con le confessioni individuali, la recita del S. Rosario e la Celebrazione Eucaristica presieduta da don Paolo Zofra, Assistente Diocesano della Sottosezione UNITALSI di Brindisi.




Messaggio dell’Arcivescovo per la Pasqua 2016

Miei carissimi figli e figlie,

siamo stati esortati dal Santo Padre, a riscoprire lungo quest’Anno giubilare, il grande mistero dell’amore misericordioso di Dio. La Pasqua ne costituisce la rivelazione più grande! Il costato aperto di Gesù, ferito dal rifiuto, umiliato dalla presunzione, è la massima possibilità data a tutti gli uomini, per poter vedere «quanto è buono il Signore» (Sal 33). La croce su cui è confitto il Figlio di Dio, non è solo uno strumento di morte, ma il “luogo” da cui comincia la vita nuova per ogni uomo. Sulla croce, Gesù ha assunto la sofferenza e il fallimento che segnano la vita umana e ha donato, attraverso il suo sacrificio, la possibilità di una rinascita come nuove creature. «In questo si è manifestato l’amore di Dio in noi: Dio ha mandato nel mondo il suo Figlio unigenito, perché noi avessimo la vita per mezzo di lui» (1Gv 4,9). La speranza dei cristiani, di affrontare il male e il dolore, nei diversi modi in cui segnano l’esistenza, e di rinascere ad una nuova possibilità di bene, non sono fondati in una ricerca di rimedi o soluzioni, frutto di espedienti umani, pur necessari. Noi cristiani riceviamo la speranza, dalla croce di Gesù. Vivere la Pasqua vuol dire avere la certezza di condividere con Gesù la stessa croce, la stessa morte, ma anche la stessa risurrezione e la stessa vita.

Ma la Pasqua, oltre ad aprirci lo sguardo sul mistero della misericordia di Dio, ci fa anche entrare nella verità di ciò che siamo. San Paolo dichiara: «questa vita, che io vivo nel corpo, la vivo nella fede del Figlio di Dio, che mi ha amato e ha consegnato se stesso per me» (Gal 2,20). Quanto è preziosa la vita dell’uomo se ha condotto il Figlio eterno del Padre a consegnarsi per noi! Nella solenne liturgia della Veglia pasquale, la Chiesa canta dallo stupore per questa altissima dignità: «O immensità del tuo amore per noi! O inestimabile segno di bontà: per riscattare lo schiavo, hai sacrificato il tuo Figlio!» (Preconio). La grande opera di misericordia che Gesù ha compiuto verso di noi, è quella di rivelarci il nostro grande valore, agli occhi di Dio, prima ancora che ai nostri stessi occhi. E ciò che la Chiesa può e deve continuare ad annunciare e vivere è proprio questo: far sì che ognuno abbia la possibilità di scoprire, nel nome di Cristo, quanto è preziosa la propria vita! Ecco in cosa consistono le opere di misericordia spirituale e corporale che il Papa ci ha riproposto, come segni concreti da realizzare. Lo stesso mistero d’infinito amore, si riflette in modo diverso su chiunque: i dubbiosi, i peccatori, gli afflitti, gli affamati, gli assetati, i poveri, i pellegrini, gli ammalati, i carcerati, i defunti… Nessuno può essere escluso dalla dedizione amorevole della Chiesa, come nessuno può mai essere escluso dall’amore del Padre, rivelato nella morte e risurrezione del Figlio.

Vi invito a vivere con gioia la Pasqua, come certezza della fedeltà di Dio al suo amore, ma anche a condividere questa gioia con i “mendicanti di misericordia” (lo siamo tutti) che il Signore ci mette accanto. «Misericordiosi come il Padre» (Lc 6,36) sarà un modo nuovo per augurarci e dirci: «buona Pasqua»!

† Domenico Caliandro
Arcivescovo di Brindisi – Ostuni




Ritiro Spirituale Diocesano per catechisti

Arcidiocesi di Brindisi Ostuni
Ufficio
▪ Ai parroci e vicari parrocchiali
▪ Agli animatori della catechesi
▪ A tutti i catechisti
▪ p.c. all’Arcivescovo
▪ p.c. al Vicario generale

Prot. n. 4/2016 “Ricordati, o Signore, della tua misericordia e del tuo amore,
che è da sempre” (Sal 25,6)
“Misericordia io voglio e non sacrifici” (Mt 9,13)
OGGETTO: RITIRO SPIRITUALE

Carissimi,
​con il desiderio di rafforzare la nostra fede e incontrare insieme il Signore della vita e della pace ci diamo appuntamento per il prossimo incontro diocesano di spiritualità.
​Presso il Santuario di Jaddico, domenica 28 febbraio, terza domenica di Quaresima, dalle 16.00 alle 19.00, condivideremo questo momento insieme agli IdR della diocesi.
​“Noi siamo il sogno di Dio che, da vero innamorato, vuole cambiare la nostra vita”. Con queste parole papa Francesco ci invita a spalancare il cuore alla tenerezza del Padre “che nella sua grande misericordia ci ha rigenerati” (1Pt 1,3) e farà rifiorire la nostra vita.
​Lasciando che queste parole risuonino in noi disponiamoci all’ascolto della meditazione di don Franco Castellana, presbitero della diocesi di Taranto.
Il tempo sarà così strutturato:
ore 16.00: accoglienza;
ore 16.15: meditazione;
ore 17.30: adorazione eucaristica e
spazio per le risonanze;
ore 18.30: comunicazioni;
ore 19.00: conclusione.
Vi chiediamo il sacrificio della puntualità, per poter sfruttare al massimo il tempo che abbiamo a disposizione.
Con affetto vi giunga il nostro saluto e augurio: Dio ci benedica e accompagni il nostro cammino quaresimale. Arrivederci a presto
don Piero e la commissione




GMG diocesana – Marcia della Fede

marciaAnche quest’anno, il 19 marzo 2016, vigilia della domenica delle Palme, la Chiesa festeggia la Giornata Mondiale della Gioventù che vedrà il suo culmine quest’estate a Cracovia, quando milioni di giovani incontreranno Papa Francesco nei luoghi di San Giovanni Paolo II e Santa Faustina Kowalska, Santi della misericordia nell’anno giubilare in cui vivere proprio questo tema e questo percorso.
Anche le diocesi, così come quella di Brindisi Ostuni, vivranno questa giornata all’insegna della preghiera, dell’adorazione, della riconciliazione e dell’evangelizzazione. Il tema della Gmg, scelto con largo anticipo da Papa Francesco in un percorso triennale basato sulle beatitudini, è tratto da Matteo 5,7 “Beati i Misericordiosi, perchè troveranno Misericordia”.
Tutti i giovani dell’arcidiocesi di Brindisi Ostuni, i gruppi, le comunità, le associazioni e quanti fedeli volessero, si sono dati appuntamento presso la chiesa San Vito Martire di Brindisi alle ore 15,30 per la consueta Marcia della Fede, che da anni è inserita nella celebrazione della GMG diocesana.
Ogni anno, tante le novità, come la location, l’animazione ed accoglienza, la veglia iniziale con l’arcivescovo s.e. Mons. Domenico Caliandro che vedrà i presenti vivere un momento di adorazione eucaristica (segno di un percorso che il responsabile diocesano della Pastorale Giovanile, Don Marco Candeloro, ha svolto in questo anno, mensilmente, con i giovani partecipanti alla scuola di preghiera assieme all’arcivescovo, alla scoperta di Cristo attraverso la preghiera fino all’incontro intimo con Lui davanti al Santissimo Sacramento).
Dopo la consueta marcia per le vie cittadine, fino alla Cattedrale passando per il carcere, dove ci sarà un segno rivolto ai detenuti della casa circondariale di Brindisi.
Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi a don Marco Candeloro o ad Antonella Di Coste (antonella.redazione@alice.it).

scarica qui la locandina

In allegato la lettera che i giovani dell’arcidiocesi hanno scritto per i detenuti della Casa Circondariale di Brindisi.

Lettera detenuti casa circondariale Brindisi




Quaresima 2016

Diocesi di BRINDISI-OSTUNI

UFFICIO LITURGICO

Carissimi,
è davanti a noi il dono della santa Quaresima. E, come ogni dono del Signore, ci precede con il suo carico di salvezza e ci avvolge con la necessaria misericordia.
Salvezza e misericordia è Gesù Cristo risorto in persona che, con la gioia del Vangelo, ci viene incontro e ci apre l’itinerario quaresimale. La Pasqua di Gesù infatti ha ormai aperto per sempre il Tempo della Misericordia. Dalla Pasqua di Gesù è dato a noi anche il Tempo della Quaresima che, sottolineando l’accoglienza, l’ascolto, l’ubbidienza e l’adesione cordiale alla misericordia, purifica e rinnova le nostre vite.
Il Papa ci suggerisce:
“La Quaresima di questo Anno-Giubilare sia vissuta più intensamente come momento forte per celebrare e sperimentare la misericordia di Dio”(MV, 17).
In tal senso il nostro Ufficio Liturgico ha predisposto i sussidi quaresimali:

1. Dalla Croce la misericordia (via Crucis contemplando il racconto dell’evangelo di Luca);
2. Misericordias Domini cantabo (Liturgia penitenziale quaresima 2016, anno santo della misericordia);
3. La Pasqua di Gesù. Annuncio e dono perenne di misericordia (adorazione eucaristica per la sera del giovedì santo).

E’ appena il caso di ricordare la ricchezza e l’abbondanza di nutrimento spirituale dei giorni della santa Quaresima (Liturgia Eucaristica e Liturgia delle Ore) a vantaggio delle nostre Comunità chiamate a nutrirsi sempre di più del Vangelo della misericordia per la vita del mondo.
Non dimentichiamo poi, che il Concilio ci chiede di lasciarci formare dalla liturgia e di offrire la formazione liturgica a tutti i fedeli, perché tutti insieme si partecipi della misericordia e del perdono che ci danno vita.

Un caro saluto

don Antonio Valentino




Comunicato stampa

L’Arcivescovo di Brindisi-Ostuni ha  appreso con dolore  la notizia della sentenza relativa al caso Peschiulli.

Al riguardo rinnova anzitutto la sua vicinanza  e  la sua preghiera per  coloro che sono stati lesi da chi avrebbe dovuto, invece, guidarli al bene e farli  crescere nelle virtù.

Il procedimento canonico a  carico dell’ex parroco si era già chiuso lo scorso 3 dicembre 2015, data in cui la Santa Sede ha decretato la sua dimissione dallo stato clericale.  Anche per lui  occorre pregare.

 

Brindisi, 28 gennaio 2016.




Giubileo dei Ragazzi

Carissimi amici,
Papa Francesco ha più volte ricordato che l’Anno Santo della Misericordia non esclude nessuno, dai più piccoli ai più grandi, dai vicini ai lontani, dai più sofferenti ai meno fragili.
Nel calendario degli incontri del prossimo anno, c’è un appuntamento che si pone in continuità con quest’ultimo: il Giubileo dei ragazzi dai 13 ai 16 anni che si svolgerà a Roma nei giorni 23/24/25 aprile 2016 e a cui sarà possibile iscriversi entro il 15 marzo. Papa Francesco ha preparato un Messaggio per invitare tutti gli adolescenti qui a Roma.

In questo modo sarà possibile costruire percorsi e proposte in favore di tutto il mondo giovanile, differenziando le proposte per queste due fasce d’età: la prima (più legata al mondo degli adolescenti) con l’esperienza di Roma in aprile 2016, la seconda (per i giovani) con l’esperienza di Cracovia.

Il Messaggio merita particolare attenzione, così come la tre giorni a Roma.

Il Papa ci aspetta numerosi!

Per maggiori informazioni, clicca qui.




Calendario Cresime 2016

aggiornato al 9 febbraio 2016

GENNAIO
sabato 16 ​ore 16.00 ​Parrocchia S. Cuore in BRINDISI

FEBBRAIO
domenica 7​ore 10.00​Parrocchia Spirito Santo in BRINDISI
sabato 27​ore 16.00​Parrocchia S. Cuore in BRINDISI

MARZO
sabato 12​ore 18.30​Parrocchia SS. Addolorata – La Pietà in BRINDISI
domenica 13​ore 18.30​Parrocchia S. Marco in Frazione S. MARCO IN LAMIS

APRILE
sabato 2​ore 18.00​Parrocchia S. Antonio abate in VEGLIE
sabato 9​ore 18.00​Parrocchia SS. Rosario in VEGLIE
domenica 10​ore 10.30​Parrocchia Madonna del Pozzo in OSTUNI
​​ore 18.00​Parrocchia S. Nicola in BRINDISI
sabato 16​ore 18.00​Parrocchia SS. Marco ev. e Caterina in CELLINO S. MARCO
domenica 17​ore 10.00​Parrocchia SS. Marco ev. e Caterina in CELLINO S. MARCO
​​ore 18.00​Parrocchia S. Vito martire in BRINDISI
sabato 23​ore 18.30​Parrocchia SS. Annunziata in MESAGNE
domenica 24​ore 10.00​Parrocchia S. Giuseppe in SALICE SAL.
​​ore 18.30​Parrocchia S. Lorenzo da Brindisi in BRINDISI
lunedì 25​ore 11.30​Parrocchia Tutti i Santi in MESAGNE
ore 19.00​Parrocchia S. Maria Madre della Chiesa in OSTUNI
sabato 30​ore 18.30​Parrocchia S. Maria del Soccorso in CAROVIGNO

MAGGIO
domenica 1​ore 10.30​Parrocchia S. Pietro apostolo in CAROVIGNO
​​ore 18.30​Parrocchia S. Maria Assunta in CAROVIGNO
sabato 7​ore 18.30​Parrocchia Cuore Immacolato di Maria in BRINDISI
domenica 8​ore 10.30​Parrocchia S. Maria del Carmelo in VILLA BALDASSARRI
​​ore 18.00​Parrocchia Cristo Salvatore in BRINDISI
sabato 14​ore 18.30​Parrocchia S. Maria Assunta in SALICE SALENTINO
domenica 15​ore 10.30​Parrocchia S. Maria delle Grazie in OSTUNI
ore 18.30​Parrocchia S. Maria Assunta in GUAGNANO
sabato 21​ore 19.00​Parrocchia Maria SS. Annunziata in OSTUNI
domenica 22​ore 10.00​Parrocchia S. Domenico in S. VITO dei NORMANNI
​​ore 18.00​Parrocchia Basilica Cattedrale in BRINDISI
sabato 28​ore 18.00​Parrocchia S. Giuseppe lavoratore in SAN PANCRAZIO
domenica 29​ore 10.00​Parrocchia Ave Maris Stella in BRINDISI

GIUGNO
mercoledì 1​ore 18.30​Parrocchia S. Antonio da Padova in MESAGNE
giovedì 2​ore 18.00​Parrocchia Ave Maris Stella in BRINDISI
sabato 4​ore 19.00​Parrocchia SS. Medici in OSTUNI
domenica 5​ore 10.00​Parrocchia S. Leucio in BRINDISI
​​ore 18.30​Parrocchia Maria SS. Addolorata in TUTURANO
lunedì 6​ore 18.00​Parrocchia S. Michele Arcangelo in S. MICHELE SALENTINO

LUGLIO
domenica 3​ore 10.00​Parrocchia S. Maria del Monte Carmelo in c.da GALANTE
domenica 17​ore 10.00​Cresime diocesane – Parrocchia Basilica Cattedrale in BRINDISI

AGOSTO
domenica 14​ore 10.00​Cresime diocesane – Parrocchia Basilica Cattedrale in BRINDISI

SETTEMBRE

OTTOBRE
sabato 1​ore 18.00​Parrocchia SS. Giovanni Battista e Irene in VEGLIE
domenica 2​ore 18.00​Parrocchia S. Francesco d’Assisi in BRINDISI
sabato 15​ore 18.00​Parrocchia S. Rita in S. VITO DEI NORMANNI
domenica 16​ore 10.00​Parrocchia SS. Pancrazio e Francesco d’Assisi in S. PANCRAZIO

sabato 22 ore 18.00 Parrocchia Vergine SS. del Carmelo in MESAGNE.

NOVEMBRE

DICEMBRE
domenica 4​ore 10.30​Parrocchia S. Luigi gonzaga in OSTUNI
mercoledì 7​ore 18.00​Parrocchia S. Pio da Pietrelcina in MESAGNE
giovedì 8​ore 10.00​Parrocchia Basilica Concattedrale in OSTUNI
domenica 11​ore 11.00​Parrocchia S. Maria della Vittoria in SAN VITO DEI NORMANNI




Svegliate il mondo!

28 gennaio 2016, Assemblea Diocesana sul valore della Vita Consacrata Relatore Padre Luigi Gaetani o.c.d. Segretario Nazionale del CISM; Chiesa di Santa Maria del Casale in Brindisi ore 16,30

1 febbraio 2016, Veglia di preghiera In tutte le comunità per le Vocazioni alla Vita Consacrata

2 febbraio 2016, Giornata Mondiale della Vita Consacrata – Giubileo Diocesano della Vita Consacrata Rito della Candelora e Celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo S. ECC.za Domenico CALIANDRO con la partecipazione di tutti i Consacrati presenti in Diocesi e di quanti vorranno condividere la solenne chiusura dell’anno della Vita Consacrata per il quale ringraziamo il Signore.