A partire da oggi, martedì 10 marzo, anche i servizi della Caritas Diocesana di Brindisi sono sospesi in quanto, dice il direttore don Pietro Demita, con il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri non può essere assicurata la presenza dei volontari e dei giovani del Servizio Civile.
Ciò in attesa di ulteriori sviluppi che speriamo siano positivi entro breve periodo.
L’arcivescovo, ha mostrato preoccupazione per coloro che quotidianamente fanno riferimento ai servizi della Caritas in via Conserva.
Invece la mensa della Caritas vicariale di Ostuni e i servizi di “Casa di Zaccheo” a Mesagne continuano a fornire pasti e assistenza, pur nel rispetto delle nuove normative e con tutte le opportune cautele.

 

image_pdfimage_print